fbpx

Mentre ci sono una serie di opzioni e visti disponibili per i cittadini stranieri che potrebbero voler immigrare in Italia; c'è un tipo meno conosciuto di visto per soggiorni di lunga durata per coloro che potrebbero voler andare in pensione lì.

Spesso indicato come il Visto per pensionamento italiano; il visto per residenza elettiva (residenza elettiva), è utilizzato principalmente da cittadini stranieri (extracomunitari) che desiderano andare in pensione in Italia - e hanno i mezzi finanziari per mantenersi senza svolgere alcuna attività lavorativa.

Requisiti per ottenere un visto di residenza elettiva italiano
• Avere almeno 18 anni
• Avere fondi sufficienti per mantenere se stessi ed eventuali persone a carico durante il soggiorno in Italia;
• Dimostra che sarai in grado di generare un reddito passivo anche vivendo in Italia;
• Devi presentare la prova di avere un posto dove stare in Italia (sarà sufficiente un contratto di locazione);
• Assicurazione sanitaria che copre le spese mediche per la durata di 1 anno.
• Passaporto valido con un minimo di tre mesi dopo la scadenza del visto e con due pagine vuote del visto.
• Modulo per la domanda di visto per soggiorno di lunga durata per l'Italia. Debitamente compilato, datato e firmato.
• Foto formato tessera. Secondo i requisiti.
• Documenti di stato civile come certificati di nascita o matrimonio, ove applicabile.
• nulla osta della polizia dal tuo paese d'origine.

I familiari possono essere inclusi in questo visto?
Questo può includere un coniuge convivente così come minori e figli adulti a carico riceveranno lo stesso visto, a condizione che il reddito di cui sopra sia ritenuto adeguato per sostenerli.

Dove è coinvolto l'acquisto di proprietà in Italia
In caso di acquisto di un immobile in Italia si applica il “requisito finanziario minimo” previsto dalla normativa italiana - circa 31.000 euro annui -. Tuttavia, è probabile che le autorità valuteranno la situazione caso per caso.

Validità e processo di rinnovo
Un visto per residenza elettiva è valido per 1 anno, dopodiché il visto può essere rinnovato presso la sede di polizia competente a condizione che i requisiti originali siano ancora validi.

Progressione dopo il visto di residenza elettiva
Dopo 5 anni di residenza in Italia è possibile richiedere un permesso di soggiorno permanente UE, che consente al titolare di beneficiare delle stesse condizioni di quelle concesse ai cittadini UE.

Se stai pensando di trasferirti in Italia, i nostri avvocati del team immigrazione sono in una posizione unica per affrontare tutte le tue domande relative all'immigrazione con efficienza e grande impegno. Se sei interessato a ottenere o ti è stato rifiutato un visto del genere, TIL può assistere con il processo di richiesta o durante la fase di ricorso.

Per ulteriori informazioni si prega di informarsi Qui

4.4 5 voti
Valutazione dell'articolo
sottoscrivi
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
0
Mi piacerebbe i tuoi pensieri, per favore commenta.X